Engineering promuove l'open source italiano nel mondo

Data: 25 ottobre 2010

Per il secondo anno consecutivo Engineering organizza con INRIA la fOSSa Conference

Roma, 25 Ottobre 2010 – Anche quest’anno Engineering organizza la fOSSa Conference, che si svolge dall’8 al 10 novembre a Grenoble, assieme ad INRIA – Istituto Nazionale Francese per la Ricerca nell’Informatica.

L’evento Free Open Source Software for Academia é organizzato con il supporto di diverse organizzazioni che includono, oltre ad INRIA ed Engineering, Eclipse Foundation, IRILL, Fraunhofer Fokus, Plume, QualiPSo, l’EMSI Scuola di Management di Grenoble, ed é sponsorizzato da HP Open Source Division e Linux Magazine.

L’obiettivo è riaffermare i valori alla base del software libero, che trae le sue origini dall’innovazione e dalla ricerca applicata allo sviluppo del software, in un momento in cui l’open source svolge un ruolo cruciale all’interno delle principali organizzazioni ed aziende ICT.

Quest’anno, la conferenza presenta il fenomeno open source come nuovo paradigma sociale ed intende rispondere a due domande principali:

  • qual è l’essenza dell’open source
  • come esso può contribuire alla costruzione di un ecosistema che coinvolga la ricerca, l’industria ed i cittadini.
A questo scopo, l’evento porta l’attenzione su quattro temi principali: sviluppo, innovazione e ricerca; formazione con attenzione particolare alle università; la democratizzazione che l’open source può indurre nel settore pubblico e verso i cittadini; la crescita delle comunità.

Engineering si è impegnata non solo nel dar forma all’evento, che comprende interventi di alcune dei principali attori open source tra cui Apache, Arduino, Debian, Eclipse, Gnome, Red Hat, Ubuntu, FossBazaar, ma anche nel portare una presenza italiana significativa, al fine di valorizzare le eccellenze presenti nel nostro paese.

Tra i partecipanti si segnalano Fiorello Cortiana, già Senatore della Repubblica, particolarmente attivo nel dibattito sulla carta dei diritti in Internet, che apre con un keynote speech la sessione dedicata al settore pubblico; Roberto Di Cosmo, professore all’Università Didrot di Parigi che apre e presiede la sessione sulla formazione; Marco Fioretti, scrittore e divulgatore sull'impatto delle tecnologie digitali nella società, che affronta il tema legato agli open data ed all’open government ed il progetto Arduino, una eccellenza nata in Italia per la realizzazione di oggetti o ambienti interattivi, che porta l’approccio open source anche nel campo dell’hardware.

Engineering è protagonista in diversi momenti. Gabriele Ruffatti presiede il panel conclusivo del tema dedicato alla formazione all’open source. Davide Dalle Carbonare interviene in due workshop sull’Agile Project Management in open source e su Spago4Q come strumento di software libero per il monitoraggio dei progetti. Andrea Gioia presenta l’iniziativa GeoBI, che sta realizzando una soluzione di Location Intelligence open source. Matteo Melideo ha dato il suo supporto nell’organizzazione del workshop sui risultati del progetto europeo QualiPSo che vede coinvolti, oltre ad Engineering, diverse Università Italiane ed il Centro di Competenza Italiano per l'Open Source. Infine, il team SpagoWorld offre supporto organizzativo ed operativo allo svolgimento della conferenza.

"Anche in questa occasione, Engineering ha inteso sia valorizzare le eccellenze italiane in ambito internazionale, guardando oltre le proprie realizzazioni – afferma Gabriele Ruffatti, Direttore Architetture e Consulenza, Direzione Ricerca e Innovazione di Engineering e fondatore di SpagoWorld – sia offrire un contributo operativo su temi cruciali come la formazione dei giovani e la crescita di trasparenza e della democrazia nel settore pubblico e nel rapporto con i cittadini, per costruire un’esperienza collettiva che guardi oltre un mero approccio tecnologico e tragga ispirazione dalle pratiche open source".

Per tutte le informazioni sull’evento, l’agenda dei lavori e l’iscrizione: fossa2010.inrialpes.fr

E’ possibile partecipare fin da ora all’evento nel porre domande agli speaker tramite un forum pubblico con accesso dal sito dell’evento.


Engineering
Engineering è il maggiore player italiano nei servizi IT di progettazione, outsourcing, prodotti e consulting su tutti i mercati verticali con oltre 6.300 persone, 40 sedi in Italia, Belgio e America Latina. Al dipartimento di Ricerca e Innovazione, che conta 250 ricercatori e tecnologi di elevato standing internazionale, fa capo il Centro di Competenza Open Source, Business Intelligence e SOA, che gestisce l’iniziativa Spago World e che comprende i progetti SpagoBI, Spagic, Spago4Q e Spago. www.eng.it www.spagoworld.org

Copyright 2016 Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. - Partita IVA: 05724831002 - Divisione Generale Tecnica Innovazione & Ricerca

Powered by: xwiki - wordpress - jira - jforum - jenkins